venerdì 27 luglio 2012

Quotidianeità e relativo trend

Il carattere di ciò che avviene e si ripete quotidianamente.... ovvero quotidianeità …..
Ore 5.00 Suona la sveglia! troppo presto come sempre ….. devi convincere il tuo spirito ad alzarti, perchè il corpo da solo non ce la puo' fare!, un piede tocca terra ...poi l'altro... sei seduto, lotti contro il magnetismo del cuscino... ti trascini sino alla sveglia.. situata ovviamente a 3 metri dal letto perchè sennò la spegni mentre sei ancora tra le braccia di Morfeo e ti svegli quando il sole è già alto.. contatto del viso con l'acqua fresca, giusto per realizzare che devi scendere dalla porta delle scale e non da quella del balcone.... scendi le due rampe di scale, cosa vuoi di più inizia una giornata in discesa... apri la porta ti godi per un attimo il paesaggio, il profumo muschiato della rugiada...giusto il tempo di riflettere che al lavoro ci vai con la macchina e non con il trattore...prendi possesso del volante, accensione! ah già … la porta del garage...spegnimento! apertura del garage le rondini ti sfrecciano vocianti ad un centimetro sopra la testa, (sveglia!! ci è mancato poco che ti dimenticavi nuovamente di aprirci!!) controllo al nido.....




è il momento dell'appello …. Piuma, Mosca, Saetta, Pigolo, e anche tu Pulce.... inutile che ti nascondi tanto ti ho visto ! ci siete tutti, bene! ….la giornata può iniziare!
Ad ognuno il suo trend:
In economia: scendono le Borse e vola lo Spread!...
In campagna: scendono le scale e volano le rondini!
Buona giornata a tutti

2 commenti:

  1. Che meraviglia le rondinine! :-)

    RispondiElimina
  2. ogni volta che le guardo volare, penso a tutti i km che percorrono, che belle che sono le rondini! Vivere la vita donata senza indugio. Partirei oggi per la forza che mi da osservarle. Grazie Fabrizio che ti prendi cura di loro, anche solo aprendole la porta. Nel mio piccolo condominio, non permetto a nessuno di buttare giù i nidi durante l’inverno. Ogni anno tornano, ed è uno spasso vederle volare al tramonto. La gente a volte non si rende conto che fortuna è sognare grazie al loro volare ,piuttosto che stare davanti ad una stupida tv che ti cuoce il cervello. Ciao a presto… buon viaggio amicomio

    RispondiElimina