martedì 31 luglio 2012

Colorado beetle, un coleottero tutto strisce e niente stelle

Se mi chiedessero quali sono le due cose che farei sparire dal Mondo se ne avessi la possibilità …..... non ho dubbi: i soldi e le dorifore! perchè?
Beh per quanto riguarda i soldi, un mondo senza soldi sarebbe sicuramente un mondo migliore, è sufficiente riflettere un attimo, per rendersi conto di quante delle ns. attività giornaliere sono vincolate o influenzate a questi sporchi ritagli di carta .......

per quanto riguarda invece le dorifore...., probabilmente il mondo non se ne accorgerebbe neppure, ma noi verduropati sicuramente sì! ed ora vi illustro il perchè....
Molti di voi forse non conoscono direttamente la dorifora, pertanto ve la presento : è un coleottero originario del Nord America che raggiunge da adulto le dimensioni di 10 centimetri, ha elitre di colore giallo-ocra percorse longitudinalmente da 10 strisce di colore nero ed è voracissima!!

                                              Colorado beetle appena atterrata

ma dove sta il problema in cotanta bellezza ?
Semplice! ..A differenza di sua cugina, la coccinella, questo coleottero ha il comportamento tipico dei defogliatori, ovvero attacca gli ortaggi appartenenti alle Solanaceae prediligendo in particolare le patate ma causando danni enormi anche alle melanzane, pomodori e peperoni, portando quasi sempre alla morte della pianta se non si interviene per limitare i danni.

                                             larva di Colorado beetle

Il metodo più ecologico e più selettivo per contrastare la diffusione di questi animaletti è la raccolta manuale di adulti, larve e uova, da svolgersi nel momento della massima esposizione solare, in quanto gli animaletti sono tutti intenti a nutrirsi sulle foglie, vi assicuro che ci sono cose migliori da fare nella vita... che raccogliere insetti defogliatori a 35°!

E sapete cos'è che ti fa veramente arrabbiare quando hai finito il giro......


                  e che quando pensi di avere finito......basta un attimo ....


                   ...........e tutto ha già avuto nuovamente inizio...............

eggià perchè una femmina di questi animaletti può deporre sino a 1.000 uova nel corso della sua vita ......

La scorsa settimana un ns. cliente intento a raccogliersi la verdura vedendomi rimuovere manualmente questi simpatici “Attila” mi ha chiesto: “ma perchè non usi il piretro ? In agricoltura biologica è permesso! …. giusta osservazione ma.....
non lo uso semplicemente perchè il piretro pur essendo una sostanza vegetale (viene ricavato da alcune varietà di crisantemi) uccide qualsiasi cosa si trovi a transitare sulla sua strada, coccinelle e api comprese ….senza contare che se contamina le acque è pure tossico per i pesci ..

Naturalmente se qualcuno vuole arricchire la biodiversità nel suo orto con questi simpatici animaletti non ha che da passare di qui e in un attimo soddisfiamo il suo desiderio.....disponibili anche cimici di terra e cavolaie ...

Quanti di voi che mi conoscono bene, leggendo le prime righe di questo post hanno pensato di leggere la parola "suocera" ? vedete come tutto non è mai come sembra!!


4 commenti:

  1. ma non c'è un nemico naturale che se la mangi tutte??

    RispondiElimina
  2. Riporto da un sito:
    "ho pensato di inserire tra le piante alcuni insetti antagonisti che si cibano delle larve della dorifora come ad esempio le classiche coccinelle. Un altro accorgimento utile è quello di effettuare la rotazione delle colture... Se ovviamente tutto questo non dovesse servire, interverrò con un fertilizzante organico maturo, ovviamente non chimico!".
    Scusami, ovviamente conoscerai già tutti questi rimedi, però non si sa mai .... Ciao.
    Deborah

    RispondiElimina
  3. Ciao Deborah
    Grazie mille delle info
    Si effettivamente ho visto anch'io le larve di coccinella predare le dorifore, ma le predano solo al primo stadio da quanto ho potuto osservare, poi per fortuna ho notato che le vespe attaccanno e riescono a trasportare in volo larve di dorifora apparentemente più grandi di loro...solo che queste qua sono un pò troppo rissose anche nei ns. confronti...ora per fortuna le dorifore sono in letargo e quindi abbiamo deposto l'ascia di guerra... ciaoo

    RispondiElimina
  4. ... il riposo del "Guerriero"!!!
    "Sconfiggere il nemico senza combattere è la massima abilità" - Sun Tzu - "l'Arte della Guerra".
    Chissà se vale anche con la terribile dorifora!
    Ciao! ☺ ☺ ☺ ☺ ☺

    RispondiElimina